Idea make-up vintage da sposa

Idea make-up vintage da sposa

Sarà internet, sarà la TV ed i programmi sempre più incentrati sull’argomento wedding, ma ormai il matrimonio non è più soltanto il giorno speciale dei due sposi, ma spesso un vero e proprio evento.
C’è chi preferisce una cerimonia intima, chi invece cerca sui siti americani tutte le trovate più ingegnose per rendere il matrimonio una festa da non dimenticare. Fra tutte, la scelta di un tema è ormai parte integrante del lavoro della wedding planner, a cui poi si affianca quello di truccatrice, hair stylist e sartoria.

Idea make-up vintage da sposa:

Nella scelta di un matrimonio a tema vintage, 6è bene innanzitutto scegliere il periodo a cui ci si vuole ispirare. Per i matrimoni invernali sono ad esempio molto in voga gli anni 20-30, con i loro smokey eyes, le labbra scure, le velette e quell’allure di fascino e sofisticatezza che portano con se.
E’ impensabile riprodurre un vero e proprio look ispirato a quel periodo il giorno delle nozze, perchè ricordiamoci: è un matrimonio non una festa di carnevale. Ma è necessario che ci siano elementi ben precisi nell’abito, nel trucco e nell’acconciatura che richiamino quel periodo e lo rendano subito identificabile.
Così troveremo sicuramente delle onde tra i capelli e dettagli di perline nell’abito.
Per il make-up sarà necessario rendere meno drammatico e slavato lo smokey, adattandolo agli occhi della sposa e scegliendo nel caso tonalità meno cupe del nero, come un bronzo o un grigio.
Per le labbra è possibile optare per un cambio. In chiesa è preferibile una tonalità neutra, più sobria, mentre per il ricevimento (soprattutto se serale) è possibile optare per un rossetto rosso, purché non stoni con il volto della sposa e tutto il resto. Sarà bene quindi scegliere la tonalità che più si accorda con i suoi colori.
L’incarnato dovrebbe essere diafano, ma si sa che non tutti possono vantarsi di averlo, sarà meglio quindi iniziare prima possibile con l’applicazione di protezione solare tutti i giorni, per fare in modo che la pelle si colori meno possibile durante l’anno, e procedere con trattamenti schiarenti nei mesi precedenti le nozze. Il resto lo farà un buon fondotinta e un’ottima cipria.
Non mancheranno ciuffetti di ciglia finte e tanto mascara!
Ora non vi resta che scegliere l’abito, sbirciate qui quello più adatto a voi e non dimenticate le damigelle, anche loro dovranno essere vestite, truccate e pettinate a tema!

LA BLOGGER
www.lauraportomeo.it

FullSizeRenderCome si chiama il tuo blog, come e quando nasce?
“Il blog nasce circa sei anni fa in un momento di follia, spinta da amiche con la passione comune del make up. Ho sempre tenuto blog online dai tempi di Msn, ma Tentazione Make Up è stato il primo progetto professionale. Non è mai stato semplicemente un blog e non parlava solo di make up, infatti negli anni si è evoluto ed è diventato il Network Le Tentazioni, composto di sette portali, un blog e un magazine sul mondo femminile. Oltre a tutte le soddisfazioni che mi ha dato, le esperienze e gli incontri, l’apertura di questo spazio ha reso possibile un sogno: una scuola di make up che mi ha permesso di far diventare la passione una professione”
Come è stato il tuo matrimonio? 
“Mi sono sposata circa sei mesi fa ed è stato tutto come lo avevo immaginato: l’abito creato su misura dalla mia zia sarta, il bouquet con i miei fiori preferiti, l’acconciatura un po’ retrò, il ricevimento per pochi intimi, semplice, divertente, più simile ad una grande festa. A fine serata avrei riavvolto il nastro e ricominciato!”
Quali sono gli accessori che non possono mancare nel tuo look da gran sera?
“Un anello vistoso, mascara, rossetto rosso e un paio di orecchini luminosi! Corredato di pochette e una bella stola!”

 

Photo Credits: Tiziana Niespolo

Share

1 commento

  1. Adoro Laura: professionale e bravissima! Ottimi consigli per un’atmosfera vintage e romantica!

    Rispondi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>